Aradia's Cave




 
IndiceWeLcOmECalendarioFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 Morgana al castello

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
FatinaValentina
LadyGoddes
LadyGoddes
avatar

Numero di messaggi : 2181
Età : 27
Località : Romano d'Ezzelino
Data d'iscrizione : 04.03.13

Scheda personaggio GDR
Nome magico: Morgana
Poteri magici: Empatia, preveggenza, comunicazione
Animali: Giaguaro

MessaggioOggetto: Morgana al castello   Mar Apr 16, 2013 10:02 am

Passeggiando per il villaggio Morgana aveva incontrato molte vecchie conoscenze e così il tempo era passato in fretta. Il sole batteva alto nel cielo ormai quando finalmente giunse alle porte del grande castello. Era proprio una meraviglia, chissà come deve essere stato bello in tutto il suo splendore, quando ancora la guerra non lo aveva così rovinato. Ma nonostante fosse un castello per lo più in rovina ancora regalava il suo splendore a chiunque lo visitasse. Quando la luce del sole colpiva le pareti del castello esse brillavano come fossero diamanti, disegnando arcobaleni nel cielo limpido. Con passo lento Morgana varcò la soglia del castello e si mise a passeggiare lungo il corridoio di ingresso, ancora perfettamente intatto. Sui muri i dipinti dei regnanti della Terra del Nord, guardavano con curiosità i nuovi arrivati al castello, come a chiedere loro notizie sul procedere del mondo. Morgana aveva visitato molte volte il castello, e ricordava ancora la sua prima volta a palazzo, quando frequentava la scuola degli elfi. La maestra aveva organizzato una gita al castello e tutti i piccoli elfi della classe ne erano entusiasti: era la prima volta che veniva loro permesso di aggirarsi fra le rovine! Al castello si erano tutti messi subito a correre qua e la fra le stanze, nonostante le avvertenze della maestra di rimanere fermi nella fila. Chi li tiene venti piccoli elfi curiosi in un castello da esplorare! Era tutto così semplice quando erano piccoli, pensò Morgana. Quella volta al castello era subito stata attratta da qualche magica forza in una stanzetta remota: si trattava del vecchio laboratorio che dava sull'orto dei reali. Nel laboratorio Morgana aveva trovato spezie ed erbe, qualche appunto sbiadito e delle formule magiche e proprio li aveva deciso di dedicarsi alle arti magiche e allo studio delle piante officinali. Ed è proprio li che aveva conosciuto il suo giaguaro.
Morgana stava sbirciando fra i resti degli armadi quando sentì su di lei un alito animale. Spaventata si girò di scatto e aveva visto un animale spaventoso, ma affascinante. Il giaguaro stava a un passo da lei, la guardava famelico. Il suo sguardo, più degli artigli affilati e dei denti aguzzi, era ciò che faceva davvero paura. Morgana si era fatta piccola piccola e con i suoi grandi occhioni aveva provato a parlare al feroce animale

Morgana: "Non farmi del male, non sono buona da mangiare. Se mi lasci accedere al giardino posso trovarti qualche frutto ed aiutarti a cercare del cibo!"
Giaguaro: "Cosa ti fa pensare che io abbia bisogno del tuo aiuto?" tuonò il giaguaro.
Morgana: "Mi stai ad un passo di distanza e non fai altro che fissarmi negli occhi, è chiaro che vuoi comunicare con me, ora bisogna veder in che modo vuoi farlo. Che tu mi aggredisca, mi mangi, o mi lasci andare si tratta pur sempre di comunicazione fra due entità. Quindi cosa vuoi da me?"

Morgana era sempre stata diretta, pensandoci ora su in effetti quella volta aveva corso un grande rischio! Fortunatamente quella volta il giaguaro non era alla ricerca di cibo. Morgana e il giaguaro si erano subito piaciuti, anche se i loro modi a volte erano un pò bruschi e da quel primo incontro al vecchio laboratorio non si erano più lasciati. Ora Morgana era diretta proprio in quel posto, il vecchio laboratorio, sarebbe stato un ottimo posto per iniziare le sue ricerche per l'ingresso alla biblioteca!

_________________________________________________

Quarendo invenietis, cerca e troverai!
Tornare in alto Andare in basso
http://valentinacontessi.wix.com/nozzepersempre
KoraPersefone
Sagart
Sagart
avatar

Numero di messaggi : 13966
Età : 29
Località : Foligno
Data d'iscrizione : 31.12.08

Scheda personaggio GDR
Nome magico: Kora
Poteri magici: empatia, telecinesi, premonizione, blocco del tempo, fuoco.
Animali: Lupa

MessaggioOggetto: Re: Morgana al castello   Mar Apr 16, 2013 10:18 am

Kora e Persy, prima di tornare a casa per il pranzo, decisero di fermarsi al vecchio castello. Era un bel pò di tempo che non ci andavano. Lì, Kora, era solita immaginare la sua vita con l'uomo che più amava al mondo, Parsifal. Si immaginava all'interno di quel castello con un bellissimo abito bianco, tutto luccicante, regalatogli ovviamente da Parsifal, a ritorno del suo lunghissimo viaggio, il diadema di ametista in testa e l'anello di fidanzamento al dito... e immaginava la sua vita insieme a lui, felici, in quel castello che era per loro un ricordo bellissimo, ma al momento un modo per ricordare quando si sono lasciati.
Entrando Kora ebbe una bellissima sensazione ripensando a quando Parsifal si dichiarò, dando così inizio alla loro bellissima storia d'amore. I pensieri però vennero interrotti da dei tumori provenienti dal laboratorio, allora pensò di andare a vedere chi c'era e cosa stava succedendo. Entrando nel laboratorio, vide una bellissima fanciulla con il suo giaguaro, intenta a guardare erbe e fogliettini volanti. Kora decise di rimanere in silenzio e capire se era una persona della quale potarsi fidare o meno... quando ad un certo punto...

_________________________________________________



Il vero amore ti può cambiare la vita, lascia che sia il cuore a condurre i tuoi passi.

Sai che è amore quando tutto quello che vuoi è trascorrere il tempo con una persona e per qualche motivo intuisci che anche per lei è lo stesso.

Ricordo che pensai che erano i passi più difficili che nessuno avesse mai intrapreso, ma erano sopratutto i passi dell'amore.
Tornare in alto Andare in basso
http://veronicaferraro.wix.com/thepersefonesworld
FatinaValentina
LadyGoddes
LadyGoddes
avatar

Numero di messaggi : 2181
Età : 27
Località : Romano d'Ezzelino
Data d'iscrizione : 04.03.13

Scheda personaggio GDR
Nome magico: Morgana
Poteri magici: Empatia, preveggenza, comunicazione
Animali: Giaguaro

MessaggioOggetto: Re: Morgana al castello   Mar Apr 16, 2013 10:36 am

Morgana al laboratorio si sentiva come a casa, quando doveva pensare, prepararsi per una missione o studiare le Arti veniva sempre in questa stanzetta. Nessuno la visitava mai, c'era troppa polvere e per arrivare al laboratorio bisognava scavalcare molti massi delle rovine, quindi si sentiva tranquilla e indisturbata. La sua ricerca per entrare alla biblioteca iniziava proprio da qui. Nei vecchi armadi c'erano molto libri e appunti dimenticati da tutti, forse in qualcuno di essi ci sarebbe stato qualche indizio interessante. Il giaguaro, suo fedele compagno, era appisolato sulla finestra aperta che dava sul giardino del castello. Perchè era sempre così disinteressato quando lei parlava di cultura? Questo era un motivo di grande scontro fra i due vecchi amici: Morgana sosteneva che la lettura fosse un modo per innalzare la conoscenza, il giaguaro invece essendo per natura pigro sosteneva che vivere le esperienze sarebbe stato più costruttivo. Ovviamente era anche per questo motivo che si erano incontrati e piaciuti: si completavano! Morgana stava cercando di fare l'equilibrista e di afferrare un pesante volume nel più alto scaffale del vecchio armadio; per riuscire nell'intento aveva poggiato un piede sul tavolo e uno su altro scaffale e badabum!!!!!!! Era rovinata a terra rompendo lo scaffale su cui poggiava il piede.

Giaguaro: "Non hai letto nei tuoi libri che poggiarsi su del legno vecchio non è buona cosa?" disse sogghignando il giaguaro.
Morgana: "Zitto tu, potevi anche avvisarmi invece di stare li a ridacchiare. Ti basterebbe un balzo per saltare sullo scaffale alto e prendermi il libro!"
Giaguaro: "E dove starebbe allora il mio divertimento?! E come impareresti tu che il legno vecchio non è resistente se non ne hai esperienza diretta?

Giaguaro era sempre stato così, doveva trarre una lezione da qualsiasi cosa succedesse. Si era appena ricomposta dalla caduta quando Morgana sentì una presenza nella stanza. Nessuno in tutti quegli anni l'aveva mai disturbata al laboratorio, nessuno si era spinto così dentro al castello. Alzò lo sguardo alla porta e vide una curiosa figura che la stava osservando. Deve essere stata una strega, si il suo aspetto era proprio quello di una strega del sud e accanto a lei c'era un meraviglioso esemplare di lupo. Cosa ci facevano quei due alla Terra del Nord, cosa ci facevano al castello e cosa ci facevano al laboratorio?

Morgana: "Chi siete?", chiese Morgana facendo finta di essere una gran spavalda.

_________________________________________________

Quarendo invenietis, cerca e troverai!
Tornare in alto Andare in basso
http://valentinacontessi.wix.com/nozzepersempre
KoraPersefone
Sagart
Sagart
avatar

Numero di messaggi : 13966
Età : 29
Località : Foligno
Data d'iscrizione : 31.12.08

Scheda personaggio GDR
Nome magico: Kora
Poteri magici: empatia, telecinesi, premonizione, blocco del tempo, fuoco.
Animali: Lupa

MessaggioOggetto: Re: Morgana al castello   Mar Apr 16, 2013 10:49 am

Kora sobalzò alla voce della ragazza, non si aspettava di esser vista... si prese quindi di coraggio, poggiò la mano sulla schiena del lupo e si fece avanti:

Ciao, non volevamo disturbarti... io sono Kora, e lei è la mia lupa Persy. Non siamo abituate a vedere gente in posti come questi, perciò eravamo un pò titubanti sul farci avanti o meno, per questo eravamo nascoste

Kora cercò di passare come una ragazza tranquilla che con il suo modo di fare, non era li per spiarla, ma era dovuta solamente ad una cautela dettata da tutte le cattive esperienze avute in passato

_________________________________________________



Il vero amore ti può cambiare la vita, lascia che sia il cuore a condurre i tuoi passi.

Sai che è amore quando tutto quello che vuoi è trascorrere il tempo con una persona e per qualche motivo intuisci che anche per lei è lo stesso.

Ricordo che pensai che erano i passi più difficili che nessuno avesse mai intrapreso, ma erano sopratutto i passi dell'amore.
Tornare in alto Andare in basso
http://veronicaferraro.wix.com/thepersefonesworld
FatinaValentina
LadyGoddes
LadyGoddes
avatar

Numero di messaggi : 2181
Età : 27
Località : Romano d'Ezzelino
Data d'iscrizione : 04.03.13

Scheda personaggio GDR
Nome magico: Morgana
Poteri magici: Empatia, preveggenza, comunicazione
Animali: Giaguaro

MessaggioOggetto: Re: Morgana al castello   Mar Apr 16, 2013 11:04 am

Morgana ascoltò silenziosa la risposta della visitatrice. Era la prima volta che veniva sorpresa così alla sprovvista nel suo luogo sicuro. La voce della strega sembrava affabile e gentile, la lupa aveva degli occhi buoni. Kora, pensò Morgana, era un bel nome... La strega rispondendo aveva fatto qualche passo avanti, ora era ferma davanti a lei e si aspettava che anche lei si presentasse. Morgana non sapeva che fare: avrebbe dovuto essere spaventata, non sono molte le streghe che visitano la Terra del Nord, c'è sempre il rischio di scatenare qualche stupida guerra. Questa strega con la lupa aveva forse cattive intenzioni? No, questo no. Morgana conosceva il cuore delle persone che le stavano davanti e questa strega aveva il cuore buono. Ma nel suo cuore sentiva anche altro: timore forse, dolore e sofferenze. No, non era venuta per scatenare una guerra. Ma allora che cosa voleva? Che cosa faceva lontana dal suo villaggio? Finalmente Morgana decise di parlare

Morgana: "Io sono Morgana, elfa ambasciatrice della Terra del Nord. Questo animale che vedi al mio fianco è Giaguaro, nonostante l'aspetto che incute timore è un animale molto saggio e socievole. Vedo che tu ti accompagni a un lupo, quindi hai un legame speciale con lui e questo ti farà capire ciò che lega me e Giaguaro. Non sono molte le streghe del sud che arrivano fino a qui, quindi lascia che ti faccia qualche domanda. Che cosa cerchi nelle nostre terre, al nostro villaggio? Leggo nel tuo cuore che vieni in pace, ma cosa ti ha spinto fino a qui? Che cosa cerchi?"

Morgana aveva pronunciato le parole senza nemmeno prendere fiato. Si era preparata la frase in mente e le era uscita tutta in un botto. Che la strega fosse riuscita a capire la sua lingua veloce? La avrebbe forse presa per una pazza che non è in grado di comunicare? Oh lei che era ambasciatrice della sua Terra, abituata a parlare con le più alte cariche del mondo intero... Come aveva potuto fare una tale brutta figuraccia? Morgana mise a tacere i suoi pensieri, la strega aveva cominciato a parlare...

_________________________________________________

Quarendo invenietis, cerca e troverai!
Tornare in alto Andare in basso
http://valentinacontessi.wix.com/nozzepersempre
KoraPersefone
Sagart
Sagart
avatar

Numero di messaggi : 13966
Età : 29
Località : Foligno
Data d'iscrizione : 31.12.08

Scheda personaggio GDR
Nome magico: Kora
Poteri magici: empatia, telecinesi, premonizione, blocco del tempo, fuoco.
Animali: Lupa

MessaggioOggetto: Re: Morgana al castello   Mar Apr 16, 2013 11:47 am

Kora rimase in silenzio ad ascoltare la voce di Morgana. Si capiva, si... percepiva che avevano disturbato Morgana nel suo fare, perciò Kora era un pò preoccupata che questo potesse mettere attrito fra lei e Morgana. Ma intanto, scacciò i brutti pensieri e decise di rispondere alla domanda che le è stata posta:

Piacere mio Morgana e... piacere Giuaguaro.

Per ogni saluto, Kora guardava fisso negli occhi prima Morgana, poi Giaguaro, nell'intento di percepire qualsiasi problema o pericolo.

Sei un elfo quindi... se ne vedono pochi in giro. E si, posso perfettamente capire cosa intendi quando parli del legame fra te e un animale. Io e Persy siamo un anima sola, un tutt'uno, da sempre.

Disse Kora guardando negli occhi la sua dolce Persy.

Cmq, vuoi sapere che ci faccio qui? Ovviamente non sono qui perchè ho cattive intenzioni, non sono una strega che attacca briga... stavamo tornando a casa quando abbiamo pensato di fermarci al castello... per me ha un valore particolare questo posto, come sento che lo ha anche per te.

Forse era stata troppo impulsiva con la sua ultima frase, avrebbe potuto, ho forse l'ha fatto, arrabbiare l'elfa che aveva davanti a sè, ma decise cmq di affrontarla senza timore, del resto... non era sola.

_________________________________________________



Il vero amore ti può cambiare la vita, lascia che sia il cuore a condurre i tuoi passi.

Sai che è amore quando tutto quello che vuoi è trascorrere il tempo con una persona e per qualche motivo intuisci che anche per lei è lo stesso.

Ricordo che pensai che erano i passi più difficili che nessuno avesse mai intrapreso, ma erano sopratutto i passi dell'amore.
Tornare in alto Andare in basso
http://veronicaferraro.wix.com/thepersefonesworld
FatinaValentina
LadyGoddes
LadyGoddes
avatar

Numero di messaggi : 2181
Età : 27
Località : Romano d'Ezzelino
Data d'iscrizione : 04.03.13

Scheda personaggio GDR
Nome magico: Morgana
Poteri magici: Empatia, preveggenza, comunicazione
Animali: Giaguaro

MessaggioOggetto: Re: Morgana al castello   Mar Apr 16, 2013 11:58 am

Kora aveva un'aria davvero simpatica, pensò Morgana, ma nella sua voce percepiva un certo tono di sfida. Si stava impicciando dei suoi affari nel suo laboratorio! Bè, suo non proprio... ma era situato nella Terra del Nord quindi era più suo che di quella strega. Aveva subito capito che il castello per lei era importante, come avrà fatto? Forse è una veggente, pensò Morgana, aveva sentito che spesso le streghe usavano l'arte magica per conoscere il futuro e le persone. Morgana stava studiando tutto ciò nei vecchi libri del castello, forse quella strega avrebbe potuto insegnarle qualcosa.... Rispondendo alla domanda Kora aveva detto che il castello era un luogo importante per lei, chissà qual era la sua storia legata al castello... Eh si, davanti a una bella storia Morgana non riusciva a resistere e la sua curiosità vinse su tutto.

Morgana: "Che cosa ti lega a questo castello?" chiese sfacciata.

Nello stesso momento in cui pronunciò la frase sentì lo sguardo severo di Giaguaro su di lei. Non avrebbe dovuto essere così curiosa, è da maleducati... Il suo fedele amico glielo aveva sempre detto. Eppure non riusciva proprio a trattenersi e la storia che Kora aveva da raccontare aveva tutta l'aria di essere qualcosa di meraviglioso. Per non sembrare una totale maleducata Morgana si affrettò ad offrire della fresca rugiada che aveva raccolto la mattina alle due ospiti venute da lontano. Si sedette su uno sgabello, ed attese la risposta della bella strega.

_________________________________________________

Quarendo invenietis, cerca e troverai!
Tornare in alto Andare in basso
http://valentinacontessi.wix.com/nozzepersempre
KoraPersefone
Sagart
Sagart
avatar

Numero di messaggi : 13966
Età : 29
Località : Foligno
Data d'iscrizione : 31.12.08

Scheda personaggio GDR
Nome magico: Kora
Poteri magici: empatia, telecinesi, premonizione, blocco del tempo, fuoco.
Animali: Lupa

MessaggioOggetto: Re: Morgana al castello   Mar Apr 16, 2013 12:38 pm

Non appena Kora udì la domanda di Morgana, in faccia gli si stampò un leggero sorriso, dato dai pensieri che per un attimo la riportarono a quel giorno... quel giorno in cui conobbe l'uomo della sua vita.
Non era solita raccontare la propria vita a persone che non conosceva, ma la sua empatia le diceva che di Morgana si poteva fidare.
Guardò per un attimo Giaguaro, aveva percepito la sua bacchettata nei confronti di Morgana, quindi esclamò:

tranquillo giaguaro, non è un problema, non sono un tipo che si scandalizza davanti a domande del genere... non mi danno fastio.

Cercò di calmare l'animale presente nella stanza, anche se non lo conosceva.
Tornò a guardare negli occhi Morgana, e notò che era fremente di sapere quel che Kora aveva da raccontare. Sembrava una bambina in attesa che la mamma le raccontasse la storia della buonanotte.
Non poteva lasciarla lì, allora decise di accomodarsi a terra, sopra un cuscinone morbido, prese la bibita offertagli da Morgana e iniziò a pensare da dove cominciare:

Questo castello racchiude la magia dell'Amore che accomuna me e il mio principe.
Iniziò tutto anni orsono, 7 per la precisione. Lui era... è un cavaliere, combatteva per le terre del nord, era figlio di un elfa e una strega, proveniva da una famiglia mista di elfi e streghe, quando ancora tutto questo era permesso. Durante la festività di Beltane, dopo 1 anno dalla fine della guerra, ci fu una grande festa alla quale parteciparono streghe, elfi, maghi, gnomi, troll, provenivano da tutto il mondo. La festa era in maschera, come era di tradizione fare, perciò non era possibile riconoscere fra quella gente amici o parenti.
Io ero sola, la mia famiglia, i miei amici, tutti, erano andati via dopo la fine della guerra, ma io ero rimasta, non so perchè, c'era qualcosa che mi tratteneva, ma non ero riuscita mai a capire cosa, fino a quel momento.
Giravo fra i banconi della festa, cercando nonostante le maschere, di riconoscere qualcuno di mia conoscenza, ma niente, tutto tempo perso. Non sapevo cosa fare, se rimanere o andare via, non c'era niente che mi interessasse lì, non ero di certo in vena di festeggiare, ma sapevo di dover restare lì, non capivo il perchè, ma era così, quindi decisi di rimanere.
Mi sedetti sotto ad un albero e guardavo la gente che mi passava davanti, ma con la testa ero altrove. Ad un certo punto, di fronte a me, la gente sembrò aprirsi e in fondo, notai una bancarella, con una signora anziana che attendeva che qualcuno si avvicinasse a notare i suoi prodotti. Mi sentii atratta da qualcosa, quindi decisi di andare a vedere e una volta lì, mi ritrovai uno stupendo medaglione, sembravano cristalli, era così... ricco di magia e Amore che me ne innamorai a prima vista, sentivo che quel medaglione era mio.



Lo guardai per molto tempo, fino a quando la signora mi disse:

- cara, ti piace questo medaglione? lo vorresti?

io con gli occhi spalancati le chiesi quanto veniva, ma il prezzo era decisamente fuori dalla mia portata, allora lasciai perdere, ma nel mio cuore rimase quella sensazione di vuoto.
Ritornai a sedere, quando qualcosa mi attrasse verso il bosco vicino. Decisi di andare a vedere. Lì, incontrai lui per la prima volta. Era lì, che strigliava il suo cavallo, era calmo e gentile con lui, gli parlava, cantava, era meraviglioso. Non avevo mai visto una persona con un cuore grande come il suo.
Tu dirai: e come hai fatto a capire com'era grande il suo cuore?
Bhe, si, ho questo dono, riesco a leggere dentro le persone... non si tratta di preveggenza, non so come definirlo, ma so cosa pensano, se hanno paura, timore o altro... e in lui lessi questo grande cuore.

Il cavallo impennò facendo sobbalzare Parsifal, che si girò di scatto e mi vide dietro l'albero. Capii subito che non era una minaccia, non si avvicinò nemmeno alla sua spada, anzi, al contrario, se ne allontano, venendomi incontro e tendendomi la mano... io per diffidenza non la presi, ma usci da dietro l'albero e decisi di presentarmi, e mi mantenni sempre a distanza. Mi portò dal suo cavallo, me lo presentò dopo essersi presentato lui stesso. Era di una gentilezza unica, mai vista, si vedeva che proveniva dalla famiglia degli elfi, ma in lui c'era anche qualcosa che mi ricordava il potere delle streghe. Ci sedettimo sotto all'albero e parlammo come mai prima d'ora parlai con nessun'altro, di tutti e di più, fino a quando il sole non decise di tramontare, e fu allora che a malincuore, ci salutammo.

Fu allora che successe ciò che nessuno dei due si aspettava... nell'andare via, lui mi tese la mano, io appoggiai la mia sulla sua ed entrambil... ebbimo l'imprinting. Ci passarono davanti un milione di immagini, ci siamo visti insieme, in altre terre, in altre epoche, erano le nostre vite passate che riaffioravano, tutti i nostri ricordi, quello che è stato, ci eravamo ritrovati. E fù così che io capii il perchè ero legata a quel posto, a quella terra, del perchè non sono voluta andare via, tutto adesso aveva un senso. Lui mi guardò con i suoi grandissimi occhi e gli scese una lacrima, che toccando terra si trasformò in un bellissima rosa. Decise di coglierla e me la donò, subito dopo avermi baciata. Il mio cuore è come se iniziò a guarire, era pieno d'Amore. Lui mi disse di aspettare un attimo, tornò al villaggio e al suo ritorno, mi invitò a salire sul suo cavallo, salimmo e iniziammo a cavalcare, fino a quando non arrivammo al castello. Non conoscevo quel posto, ma lui lo conosceva benissimo, era lì che era nato e cresciuto, nella quale aveva combattutto la guerra accanto alla sua famiglia. Mi fece scendere, e mentre guardavamo il tramonto, e con alle spalle il suo castello, ecco che mi mise al collo il ciondolo di cui poco prima mi innamorai e qui le lacrime scenderono a me. Rimasimo lì abbracciati per molto tempo, fino a quando non ci addormentammo.


Ecco qui la nostra storia disse a Morgana, cercando di guardarla negli occhi per capira le sue reazioni... Kora restò in silenzio e la fissò, in attesa di una sua parola.

_________________________________________________



Il vero amore ti può cambiare la vita, lascia che sia il cuore a condurre i tuoi passi.

Sai che è amore quando tutto quello che vuoi è trascorrere il tempo con una persona e per qualche motivo intuisci che anche per lei è lo stesso.

Ricordo che pensai che erano i passi più difficili che nessuno avesse mai intrapreso, ma erano sopratutto i passi dell'amore.
Tornare in alto Andare in basso
http://veronicaferraro.wix.com/thepersefonesworld
FatinaValentina
LadyGoddes
LadyGoddes
avatar

Numero di messaggi : 2181
Età : 27
Località : Romano d'Ezzelino
Data d'iscrizione : 04.03.13

Scheda personaggio GDR
Nome magico: Morgana
Poteri magici: Empatia, preveggenza, comunicazione
Animali: Giaguaro

MessaggioOggetto: Re: Morgana al castello   Mar Apr 16, 2013 6:06 pm

Morgana ascoltava le parole di Kora come se stesse raccontando la storia più bella del mondo... e lo era davvero! Man mano che ascoltava la storia Morgana vedeva davanti a se le immagini descritte: vedeva tutto il popolo in festa, vedeva Kora vagare tra le maschere, vedeva perfino la vecchina del banchetto! E vedeva anche lui, il cavaliere che ha rapito il cuore della strega. Morgana capiva bene ciò che avevano provato, perchè era esattamente ciò che lei aveva provato all'incontro col suo amore. Si sorprese a sorridere... Kora era davvero una persona interessante e buona, sicuramente avrebbe portato solo cose buone al villaggio, non aveva nessun motivo di preoccupazione.

Kora: "Rimasimo lì abbracciati per molto tempo, fino a quando non ci addormentammo."

Il racconto era finito. Morgana era estasiata, rimase per un paio di minuti in perfetto silenzio. Ad un certo punto di scosse, doveva dire qualcosa.

Morgana: "La vostra è davvero una bellissima storia, tra le più belle che io abbia mai ascoltato. Ma dimmi, dov'è ora il tuo Principe?"

Ah, pensò Morgana, sono di nuovo stata troppo curiosa. Ma d'altronde è stata lei a dire che non ha problemi a parlarne quindi che male c'è... Lo sanno tutti che gli elfi sono curiosi, se non voleva che le fossero poste delle domande non avrebbe dovuto entrare nel mio laboratorio!
Morgana si ritrovò a pensare che forse l'arrivo della strega, però, non era del tutto frutto del caso. Padre Destino non fa mai capitare le cose per caso, c'era un motivo se Kora e Persy erano capitate li ora proprio mentre Morgana cercava indizi su come entrare nella biblioteca... Forse era li proprio per quello, per aiutarla!

_________________________________________________

Quarendo invenietis, cerca e troverai!
Tornare in alto Andare in basso
http://valentinacontessi.wix.com/nozzepersempre
KoraPersefone
Sagart
Sagart
avatar

Numero di messaggi : 13966
Età : 29
Località : Foligno
Data d'iscrizione : 31.12.08

Scheda personaggio GDR
Nome magico: Kora
Poteri magici: empatia, telecinesi, premonizione, blocco del tempo, fuoco.
Animali: Lupa

MessaggioOggetto: Re: Morgana al castello   Mar Apr 16, 2013 7:56 pm

Kora sorrise ancora a sentire le parole di Morgana... le faceva sempre un grande piacere quando la sua storia veniva apprezzata. Nel tempo la sua storia era stata derisa, presa in giro, e Kora veniva presa come esaltata... erano tutte parole provenienti da chi non credeva nella magia, e lei ci stava male, perchè avrebbe voluto che tutti provassero o almeno cercassero di immaginare come la fece sentire il suo principe quel giorno. Quindi, alle parole di MOrgana, sul viso di Kora si disegnò un bellissimo sorriso, ad apprezzare proprio quelle parole.

Kora alzò lo sguardo e rispose alla domanda di Morgana:

il mio principe, purtroppo, è in missione. È dovuto tornare dove la sua carriera ebbe inizio, io li chiamo ai confini del mondo... questo per via dell'enorme distanza che ci divide. Ma sono sicura che prima o poi tornerà. Ma tu, piuttosto, cosa ci facevi in questo laboratorio? Stavi cercando qualcosa?

Dopo aver posto queste domande a Morgana, Persy iniziò a comunicare con Kora telepaticamente, la quale disse:

ma sei matta? è un elfo, non si fanno certe domande, lo sai che se scavi troppo nel profondo di infervorano, e poi...

Kora rispose: bhe, non ho detto niente di chè ed è liberissima di non rispondere. Non ti preoccupare, ci so fare, non dimenticare, e poi non mi sembra uno di quegli elfi arroganti e permalosi... almeno me lo auguro.

Kora sperava di non aver azzardato troppo e guardò Morgana fissa negli occhi, in attesa di una sua risposta.

_________________________________________________



Il vero amore ti può cambiare la vita, lascia che sia il cuore a condurre i tuoi passi.

Sai che è amore quando tutto quello che vuoi è trascorrere il tempo con una persona e per qualche motivo intuisci che anche per lei è lo stesso.

Ricordo che pensai che erano i passi più difficili che nessuno avesse mai intrapreso, ma erano sopratutto i passi dell'amore.
Tornare in alto Andare in basso
http://veronicaferraro.wix.com/thepersefonesworld
FatinaValentina
LadyGoddes
LadyGoddes
avatar

Numero di messaggi : 2181
Età : 27
Località : Romano d'Ezzelino
Data d'iscrizione : 04.03.13

Scheda personaggio GDR
Nome magico: Morgana
Poteri magici: Empatia, preveggenza, comunicazione
Animali: Giaguaro

MessaggioOggetto: Re: Morgana al castello   Mer Apr 17, 2013 5:33 am

Coooooosa?? Pensò subito Morgana, adesso è passata lei a fare le domande?? Ma come si permette di venire qui al mio laboratorio a farmi il terzo grado?? Cosa gliene frega a lei di ciò che faccio io?? Vuole forse andare a fare la spia in modo che mi caccino da qui?? Morgana stava perdendo le staffe, quando si rese conto che se c'era qualcuno che aveva diritto a stare li in quel castello era proprio Kora. Il castello apparteneva alla famiglia del suo principe, che prima o poi sarebbe tornato a reclamarlo. Subito acquietò il suo animo e si fece più docile... D'altra parte un attimo fa aveva pensato che era stato il destino a farle incontrare e le sue prime impressioni non erano mai sbagliate! Riprese fiato e decise di ricambiare il favore e di assecondare la curiosità della strega.

Morgana: "Vedi questo castello ormai è in rovina, nessuno arriva mai fino a quaggiù. Io ho scoperto questa stanza per caso e sono subito stata attratta dai vecchi volumi che vedi sparsi qui. Ma non è tutto: qui si possono trovare appunti segreti, formule magiche ed erbe officinali. Mi sono interessata a tutte queste cose proprio dopo la mia prima visita al laboratorio. Nessuno sa che sono qui però, se mi scoprissero prenderebbero tutti i libri e appunti qui presenti e li porterebbero alla biblioteca, e da li nessuno potrebbe più consultarli. Io sto cercando di diffondere la cultura tra chi ne è degno, ma posso svolgere il mio compito solo se rimango nascosta agli occhi di chi non capisce. Prima di raccontarti cosa faccio qui ora devi promettere che non svelerai mai a nessuno che io sono qui."

Morgana si stava esponendo davvero molto, solo Giaguaro era alla conoscenza della sua nuova missione, l'ingresso alla biblioteca. Questa strega sembrava meritare di prender parte al difficile compito, ma avrebbe allo stesso tempo essere un grave pericolo. Se avesse detto a qualcuno anche per sbaglio che un'elfa praticava e studiava Arte nell'antico laboratorio la avrebbero trovata e cacciata, avrebbero reso il laboratorio inaccessibile e cosa ben peggiore avrebbero fatto sparire i libri, come avevano fatto con molti molti altri volumi. Se non avesse giurato di stare zitta non avrebbe avuto scelta, Morgana doveva attaccarla. Aveva buone probabilità di riuscire a ferirla in modo da farla scappare, giaguaro avrebbe tenuto la lupa indaffarata. Ma Morgana non voleva arrivare a quel punto, sperava tanto che Kora e Persy avrebbero promesso...
Giaguaro sapeva bene che Morgana ora si era esposta troppo. Coinvolgere una strega del sud in una missione, era un evento mai accaduto!

Giaguaro: "Ci tengo a precisare che se prometterete e non manterrete, non esisterà luogo dove io non vi possa scovare quindi scegliete bene le vostre parole!"

Morgana con Giaguaro al suo fianco ora si sentiva più sicura. Quale sarebbe stata la mossa delle due straniere? La tensione al vecchio laboratorio era alla stelle, la si percepiva in ogni angolino della stanza...

_________________________________________________

Quarendo invenietis, cerca e troverai!
Tornare in alto Andare in basso
http://valentinacontessi.wix.com/nozzepersempre
KoraPersefone
Sagart
Sagart
avatar

Numero di messaggi : 13966
Età : 29
Località : Foligno
Data d'iscrizione : 31.12.08

Scheda personaggio GDR
Nome magico: Kora
Poteri magici: empatia, telecinesi, premonizione, blocco del tempo, fuoco.
Animali: Lupa

MessaggioOggetto: Re: Morgana al castello   Mer Apr 17, 2013 7:01 am

Kora sentiva ciò che provava Morgana in quel momento, lo sapeva che aveva azzardato molto, ma sapeva anche che sarebbe riuscita a tenere la situazione sotto controllo. Quindi, con un sorriso in faccia, in modo da infondere sicurezza sia a Morgana che a Giaguaro, disse:

capisco cosa tu stia cercando, e direi che sei nel posto giusto. Qui sono custoditi i libri e gli scritti delle 10 generazioni appartenenti a Parsifal. Questo luogo è si, stato abbandonato, dopo la fine della guerra tutti andarono via, ma personalmente se non ho seguito il mio principe è per questo, sentivo di dover rimanere qui e proteggere il castello con tutti i suoi segreti. Mi sembri una persona molto saggia e tranquilla, non credo tu voglia usare tutto quello che è custodito in questa sala, per fare del male. Il mio potere non mi inganna mai, quindi più che promettere io a te, non ho la ben che minima intenzione di far scoppiare un altra guerra, devi esser te a giurare a me e alle famiglie che hanno costruito tutto questo, di utilizzare la loro conoscenza nel modo migliore possibile, e sicuramente, per il bene. Altrimenti...

Kora, con la sua ultima frase che poi non terminò, voleva incutere un pò di timore in Morgana e GIaguaro, per fargli capire ciò che era giusto capissero. Il sapere custodito lì dentro non doveva essere usato per scopi malvagi, e Kora era lì per impedire proprio questo.

Mi dispiace essere così invadente, ma tengo molto a questo posto e so cosa vi è all'interno, e lo proteggerò a costo della mia vita. Siete liberi di venire qui quando volete, ma attenzione a come utilizzate ciò che imparerete.

Kora sorrise ancora e poi rimase in silenzio. Poggiò la mano sulla schiena di Parsy e rimase in attesa.

_________________________________________________



Il vero amore ti può cambiare la vita, lascia che sia il cuore a condurre i tuoi passi.

Sai che è amore quando tutto quello che vuoi è trascorrere il tempo con una persona e per qualche motivo intuisci che anche per lei è lo stesso.

Ricordo che pensai che erano i passi più difficili che nessuno avesse mai intrapreso, ma erano sopratutto i passi dell'amore.
Tornare in alto Andare in basso
http://veronicaferraro.wix.com/thepersefonesworld
FatinaValentina
LadyGoddes
LadyGoddes
avatar

Numero di messaggi : 2181
Età : 27
Località : Romano d'Ezzelino
Data d'iscrizione : 04.03.13

Scheda personaggio GDR
Nome magico: Morgana
Poteri magici: Empatia, preveggenza, comunicazione
Animali: Giaguaro

MessaggioOggetto: Re: Morgana al castello   Mer Apr 17, 2013 7:17 am

Questa strega era davvero un osso duro, pensò seria Morgana. In pochi istanti aveva rivoltato le carte e ora la stava facendo sentire in colpa per aver violato un luogo che non era suo. Aveva pienamente ragione lei apparteneva a quel luogo e volendo avrebbe pure potuto cacciarla e bandirla. Morgana sapeva bene che la domanda di Kora era stata inutile, la strega sapeva leggere nel cuore delle persone, quindi sapeva benissimo che lei non avrebbe mai usato le conoscenze del castello per fare del male; eppure era stata così sottilmente gentile da volerle comunque far fare la scelta a lei. Certo che avrebbe trattato le conoscenze del castello con enorme rispetto, si era avvicinata all'Arte con l'unico scopo della conoscenza, se poi questa conoscenza avrebbe portato anche cose buone per lei e i suoi cari era solo un vantaggio in più.

Morgana: "Sai leggere nel mio cuore quindi le parole sono inutili. Non potrei mai usare la mia conoscenza per fare del male."

Morgana pronunciò l'ultima frase guardando dritta negli occhi Kora, in questo modo mise a sua disposizione la porta per guardare il suo cuore, avrebbe visto che stava dicendo la verità. Ma le parole di Kora rimbombavano ancora dentro la mente dell'elfa: conosco i segreti di questo castello.... Che segreti? Che conosca forse un modo per avere accesso alla biblioteca? O forse parlava solo di altri volumi di magia? Morgana ne doveva assolutamente sapere di più. Tuttavia la fame iniziava a farsi sentire, era molto tempo che stavano li a fissarsi tra le rovine del castello in tono sfidante. Era tempo di abbandonare l'ascia di guerra e stendere la mano dell'alleanza. Morgana non sapeva se Kora e Persy sarebbero state d'accordo, se avessero altro da fare o se proprio non volessero più interessarsi a loro, ma ugualmente volle tentare di stabilire una base di amicizia.

Morgana: "Ormai è da molto tempo che stiamo qui dentro, respirare tutta questa polvere non ci fa di certo bene. Noi andiamo alla locanda, non è distante da qui... Volete unirvi a noi?"

_________________________________________________

Quarendo invenietis, cerca e troverai!
Tornare in alto Andare in basso
http://valentinacontessi.wix.com/nozzepersempre
KoraPersefone
Sagart
Sagart
avatar

Numero di messaggi : 13966
Età : 29
Località : Foligno
Data d'iscrizione : 31.12.08

Scheda personaggio GDR
Nome magico: Kora
Poteri magici: empatia, telecinesi, premonizione, blocco del tempo, fuoco.
Animali: Lupa

MessaggioOggetto: Re: Morgana al castello   Mer Apr 17, 2013 9:40 am

Kora guardò dritto negli occhi Morgana, e anche questa volta, sul suo viso, si stampò un leggero sorriso di felicità. Era contenta di aver sentito da lei stessa quelle parole, e Kora era sicurissima che quelle parole rispecchiassero la verità del cuore di Morgana. Aveva capito che non aveva nulla da temere, almeno per ora, avrebbe tenuto d'occhio l'elfa ma non perchè non si fidasse, ma perchè le sue cattive esperienze l'hanno portata a non fidarsi mai di nessuno, ma anche a non voler negare a nessuno la sua fiducia. Quindi per quanto si potesse fidare, tenne da parte quel minimo di attenzione che necessitava per tenere d'occhio l'elfa.
Ma felicemente, alla proposta di Morgana, accetto ben volentieri il suo invito a pranzo, anzi, era decisamente affamata, non avrebbe potuto rifiutare.

Certo, io e Persy accettiamo volentieri... anche perchè un certo languorino ci è venuto già qualche ora fa. Ci mettiamo in marcia? Magari potremmo continuare a parlare di cosa cerchi, o se hai bisogno di qualcosa, mentre sorseggiamo un bel bicchiere di idromele, che ne dici?

Attese così la risposta di Morgana, mentre guardava negli occhi la sua piccola Persy e sorrideva... felice forse di aver trovato un nuova amica.

_________________________________________________



Il vero amore ti può cambiare la vita, lascia che sia il cuore a condurre i tuoi passi.

Sai che è amore quando tutto quello che vuoi è trascorrere il tempo con una persona e per qualche motivo intuisci che anche per lei è lo stesso.

Ricordo che pensai che erano i passi più difficili che nessuno avesse mai intrapreso, ma erano sopratutto i passi dell'amore.
Tornare in alto Andare in basso
http://veronicaferraro.wix.com/thepersefonesworld
FatinaValentina
LadyGoddes
LadyGoddes
avatar

Numero di messaggi : 2181
Età : 27
Località : Romano d'Ezzelino
Data d'iscrizione : 04.03.13

Scheda personaggio GDR
Nome magico: Morgana
Poteri magici: Empatia, preveggenza, comunicazione
Animali: Giaguaro

MessaggioOggetto: Re: Morgana al castello   Mer Apr 17, 2013 9:47 am

Morgana era felice che Kora e Persy avessero accettato il suo invito. Un buon pranzetto alla locanda era proprio ciò che voleva e avrebbero anche potuto continuare a parlare.... quella strega sapeva davvero leggere dentro! Sorridendo Morgana fece strada e l'allegro quartetto si avviò lungo il sentiero. I passanti sbirciavano curiosi l'allegra compagnia formata da un'elfa, una strega, una lupa e un giaguaro. Si, erano proprio una bella compagnia!

_________________________________________________

Quarendo invenietis, cerca e troverai!
Tornare in alto Andare in basso
http://valentinacontessi.wix.com/nozzepersempre
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Morgana al castello   

Tornare in alto Andare in basso
 
Morgana al castello
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Morgana al castello
» Sogni e cabala:Castello
» CRYSTALWIND ORACLE 8 MORGANA
» Metodo consultazione Kipper ( Il Castello ) a "s"
» Il castello...dei tarocchi

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Aradia's Cave :: Il castello di Luthien-
Andare verso: