Aradia's Cave



Forum su Wicca e Paganesimo accessibile a tutti
 
IndiceWeLcOmECalendarioFAQCercaRegistratiAccedi

Benvenuti su Aradia’s Cave
MagiCraft Shop



Il nostro Magic Shop, venite a trovarci, potrete trovare molti oggetti per la pratica magica e molto altro ancora!!!

MagiCraft Shop su Etsy
MagiCraft Shop su Facebook ( profilo )
MagiCraft Shop su Facebook ( pagina )
Indirizzo email: magicraft.shop@gmail.com
Forum
Dark Side
( appendice di Aradia's, tratta le tematiche del Terzo volto della Dea )



)O( VENITE A TROVARCI )O(

)O( )O( )O( )O( )O( )O( )O( )O( )O(

Jedismo



)O( VENITE A TROVARCI )O(

Neopaganesimo

Il Neopaganesimo

Il termine neopaganesimo abbraccia diversi altri movimenti religiosi che hanno la caratteristica comune di fare riferimento agli antichi culti pagani.br> Riconosciamo due filoni principali: i “ricostruzionisti” , che tendono a rimanere il più possibile ancorati alle tradizioni pagane di riferimento, e sono generalmente molto legati alla loro etnicità; gli “eclettici”, che non si rifanno ad una precisa tradizione ma prendono in considerazione gli insegnamenti antichi che sentono più affini, arricchendoli con nuovi aspetti spirituali.
Un aspetto pressoché comune a tutte le correnti è il politeismo o il duoteismo e il rispetto della Natura che in molti casi viene sacralizzata.
Altri aspetti presenti con una certa frequenza nelle varie correnti neopagane sono la credenza nella reincarnazione e il Karma. La maggior parte delle religioni neopagane condivide inoltre una concezione panteistica del divino e una certa razionalità che porta a non negare la scoperta scientifica.
Un’altro importante concetto riguarda l’Uno, il principio divino che è all’origine di tutte le cose che esistono e che si manifesta attraverso le diverse divinità.
Le religioni neopagane valorizzano l’Io, in contrapposizione con lo svilimento dell’uomo rispetto ad un essere divino superiore e trascendente, caratteristico delle religioni monoteistiche.
Ne consegue, dunque, che i neopagani non attribuiscono la responsabilità del proprio destino ad un essere superiore: il destino dipende da un proprio libero arbitrio e da alcune leggi naturali che vedono il destino sottoposto alla stessa ciclicità che si verifica in natura. L’andamento naturale incanala il destino dell’uomo in determinate situazioni o circostanze che in molti casi possono essere modificate dalla nostra intenzione e volontà.
È appunto questo il concetto di “Magia” comune ad alcune correnti come ad esempio la Wicca. Il termine “strega”, contrariamente a quanto si possa pensare, non è sinonimo di neopagano o di pagano, dal momento che non tutti i neopagani sono streghe.
Oggi, dal punto di vista religioso, il termine si riferisce al seguace della stregoneria tradizionale (stregheria italiana) o della stregoneria moderna (Wicca). Gli aderenti all’Odinismo o alla religione asatruar ad esempio non sono classificabili tra le religioni stregonesche.
È piuttosto difficile definire con precisione le varie correnti neopagane e le loro credenze, infatti anche all’interno di una religione neopagana, sono presenti numerosi movimenti La Wicca rappresenta circa la metà della popolazione neopagana, l’altra metà è rappresentata da altre religioni di cui presento una lista il più possibile completa: Wicca, Stregheria italiana, Celtismo (neopaganesimo celtico), Etenismo (paganesimo germanico), Via romana degli dei (neopaganesimo romano), Hellenismo (neopaganesimo greco), Kemetismo (neopaganesimo egizio), Dievtureria (neopaganesimo baltico), Hetanesimo ( neopaganesimo armeno), Rodnoveria (neopaganesimo slavo), Romuva (neopaganesimo lituano), Taaraismo (neopaganesimo estone), Dacismo (neopaganesimo rumeno), Euscalismo (neopaganesimo basco), Kiuengirismo (neopaganesimo mesopotamico/assiro babilonese), Nagyar Vallàs (neopaganesimo ungherese), Natib Qadish (neopaganesimo cananeo), Suomenismo (neopaganesimo finnico), Jewicceria (un movimento legato alla cabbala ebraica), Feraferia (un altro tipo di neopaganesimo greco). Da questa lista è possibile capire quanto eterogeneo sia il gruppo dei neopagani nel mondo. Nel complesso le religioni neopagane hanno un elevato tasso di crescita stimato nel 143% annuo su scala mondiale e sembra che sia il movimento religioso in più veloce espansione nel mondo.

Passiamo ora a dire due parole sulle principali correnti neopagane.

La Wicca è il più diffuso dei movimenti neopagani che iniziò ad espandersi per opera del britannico Gerard Gardner negli anni Cinquanta. Si tratta di un movimento sincretico ed eclettico che si basa su una concezione del divino duoteistica fondata sulla polarizzazione di due archetipi maschile e femminile. Le festività sono legati ai cicli solari (Sabbat) e ai cicli lunari (Esbat) che caratterizzano la ruota dell’anno. La concezione del divino è panteistica, la natura è sacralizzata e la maggior parte dei wiccani crede nella reincarnazione come rappresentazione della ciclicità anche nell’uomo.

Stregheria italiana: chiamata anche “Vecchia religione”, si tratta di un movimento che si basa sugli antichi culti streghici che caratterizzarono l’Italia centrale e la Toscana con riferimenti storici che risalgono agli antichi etruschi. La sua storia viene fatta risalire al momento in cui l’antropologo Charles Godfrey Leland scrisse “Il Vangelo delle streghe”nel 1899. Il culto è politeista ma incentrato sulla Dea Diana. Diana e Diano danno alla luce Aradia per soccorrere i propri cultori oppressi. Si tratta di due archetipi impersonali ma personali in potenza. I seguaci della stregheria italiana prendono il nome di “streghici”.

Celtismo: è un movimento religioso neopagano che si divide a sua volta in due correnti: il celtismo ricostruzioni stico e il druidismo più eclettico ispirato alla Wicca. Entrambe le correnti tentano di restaurare il paganesimo celtico e hanno una visione del divino panteistica e monistica.

Etenismo: è la corrente neopagana che si prefigge di riportare alla luce il paganesimo germanico antico. Questa corrente si divide a sua volta in molti rami, alcuni di matrice ricostruzioni sta altri di matrice eclettica. Odinismo, Wotanismo, Irminismo, Asatrù e molte altre correnti, rientrano tutte nel gruppo etenico.

Queste descrizioni sono solo un accenno rispetto alla vastità delle correnti e delle diramazioni: il Neopaganesimo è un movimento molto eterogeneo che è impossibile da definire in un piccolo spazio senza essere incompleti.

Articolo scritto da NINFA

L'articolo sopra riportato è coperto da COPYRIGHT, qualsiasi violazione verrà punita secondo la legge.
La nostra strada, il nostro cammino
Il Paganesimo
Il Neopaganesimo
La Wicca
Il rede
Il Dio e la Dea
La strega
Cos'è la Magia?
La ruota dell'anno
Esbat
Gli strumenti della strega
Come iniziare...
La strega in azione
Il cerchio magico
Gli elementi
Gli incantesimi
Nome magico
Iniziazione, dedicazione ecc
Simboli magici
Approfondimenti
Cristalli
Erbe
Divinazione
Meditazione e visualizzazione
4 menù
Misteri
Miti e leggende
Luoghi magici
5 menù
5 menù
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica:
:: Ho dimenticato la password
Chi è online?
In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 36 il Mer Giu 10, 2015 8:40 pm